La ricerca e sviluppo nelle “imprese della conoscenza e di servizi innovativi e tecnologici” assume un significato fondamentale per l’individuazione di “prodotti” organizzativi e gestionali necessari a supportare l’evoluzione dei mercati e delle Aziende-Clienti nei vari settori.

Una impresa della conoscenza e di servizi innovativi per operare correttamente ha bisogno sempre di più di disporre di strumenti scientifici di analisi ma ha anche bisogno di prendere decisioni in condizioni di informazioni imperfette e incomplete. Da una parte deve possedere un approccio scientifico ma dall’altra deve prestare attenzione a fenomeni dove la componente umana e soprattutto l’interazione interpersonale assume un ruolo centrale e dove si devono operare valutazioni con ampio carico di soggettività.

La conoscenza non deriva semplicemente dal pensiero individuale ma da processi collettivi di networking, negoziazione, comunicazione interpersonale e influenza, in un contesto di interdisciplinarietà, e partnership tra diversi soggetti.
Le attività dell’impresa della conoscenza operano in un campo di ricerca che comprende molti argomenti e contenuti multidisciplinari segnati da confini poco definiti. Rientrano in questo campo discipline come strategia, finanza, contabilità, risorse umane, sistemi informativi, marketing, produzione, logistica, organizzazione, sistemi di gestione ecc.
I metodi di ricerca sono affini a quelli delle scienze sociali e si presentano con una gamma molto ampia e diversificata. GESTIONI è un “centro di ricerca” che affianca allo studio teorico anche una applicazione operativa con esperienze sul campo.